A inizio settembre vi abbiamo raccontato la storia dell’artigiano del legno Fabio Canton (l’articolo lo trovate cliccando QUI) e ciò ci ha portato a proseguire la nostra ricerca sugli antichi mestieri e su come essi, si adattino alla modernità di oggi.

Se pensate che il “Wood Working” sia una cosa ormai datata, vi sbagliate.

Ce lo dimostra il diciannovenne Davide Pellegrini, della frazione di Solinga tra Stradella e Canneto Pavese, che ci racconta, con tanta passione, come il suo hobby di lavorazione del legno, si sia evoluto nel corso degli anni trovando consenso e ricevendo commissioni e proposte.

Uno dei lavori di Davide

Il tutto è nato da piccolo” inizia a raccontarci “mi piaceva modificare piccoli pezzi di legno per me, man mano che le mie capacità aumentavano, ho evoluto le mie tecniche e ambiti. Ho investito su attrezzi e materiale come, ad esempio, il Pirografo professionale, strumento che permette di disegnare e scrivere sul legno tramite bruciatura, trapani e macchinari per falegnameria avanzata, come il set di alcuni elettro-utensili made in Italy Makita”.

Nella sua pagina Instagram, Davide posta fotografie dei suoi lavori in legno. Non solo accessori come cornici, spargi miele, cartelli e insegne personalizzate ma, anche, mobili.

Ci colpiscono la precisione e la creatività con la quale vengono creati, partendo sempre da pezzi e tronchi di legno selezionati personalmente dai boschi del nostro Oltrepò Pavese.

Per la maggior parte utilizzo legni duri come il Frassino, il Ciliegio, il Faggio. La progettazione di qualsiasi oggetto parte dal tipo di legno che andrò ad utilizzare” ci spiega Davide mostrandoci i dettagli in alcune foto “ le caratteristiche di ogni legno che raccolgo, sono trasmesse, ad esempio, al tavolo che andrò a costruire, alla sedia, alla cassapanca: le venature, le sfumature, i difetti. Talvolta decoro gli oggetti creati con disegni, sempre pirografati”.

Davide ha creato il suo “laboratorio creativo” presso l’Azienda Agricola di famiglia “Pellegrini Franco”, un garage “tuttofare” dove il giovane ragazzo con la passione per la montagna, crea e rende reali dal più piccolo al più grande progetto. Ad esempio la piccola casetta in legno, che potremmo definire un accogliente rifugio nel bosco, interamente ideata e costruita da lui, commissionata dall’Associazione Naturalistica Culturale “La Pietra Verde” sul Monte Giarolo, Appennino Ligure,  in provincia di Alessandria.  Uno dei suoi più importanti lavori che ha richiesto maggior impegno, più di dieci mesi di lavoro e tanto orgoglio con lo splendido risultato ottenuto. L’inizio di un lungo progetto che prevede la realizzazione di un piccolo villaggio, con pernottamento. Davide, attualmente, sta realizzando il progetto per la seconda casetta.

Davide rappresenta la gioventù dell’Oltrepò Pavese moderno che riscopre con tenacia le attività, le arti ed i mestieri che un tempo erano il pane quotidiano e fonte di reddito, di un territorio immerso nella natura.

Lo possiamo trovare a qualche mercatino di Natale, dove per l’occasione proporrà piccoli oggetti regalo handmade in legno e, prossimamente, a qualche fiera dell’artigianato, made in Italy e Fai da Te.

E’ un piacere scoprire questi giovani talenti che aggiungono per quel pizzico di piacevole innovazione nella tradizione.

Fotografie di Davide Pellegrini

Pagina e contatto di Davide Pellegrini:

Instagram: https://www.instagram.com/davide.pellegrini00/?hl=it

 

Disclaimer

Ai sensi dell’art. 1, comma 1, del D.L. 22 marzo 2004, n. 72, come modificato dalla Legge di conversione 21 maggio 2004, n. 128 e succ. mod., tutte le opere eventualmente presenti sul presente sito, e suscettibili di copyright, hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d’autore e sui diritti connessi. Anche per tali opere vale il divieto di cui al punto precedente. E’ vietata la riproduzione e l’utilizzo senza l’autorizzazione ed il consenso dell’autore

Roberta Tavernati

Roberta Tavernati

Mi sono laureata in Scienze della Comunicazione Interculturale e Multimediale all'Università degli studi di Pavia, nel 2012, con una tesi sulle Tecniche Cinematografiche 3D e il Motion Capture. Nello stesso anno ho aperto la mia azienda di apicoltura, MielOrum, con punto vendita a Casteggio. Da sempre, le mie passioni sono i computer, la grafica, la scrittura e la fotografia. Queste ultime, in particolare, insieme all'amore per il mio territorio, mi hanno motivata ad aprire questo blog.

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove