Il prossimo sabato 14 Dicembre alle ore 15:00 presso l’Auditorium della Scuola Media di Casteggio, verrà presentato il libro-progetto “Fra Castelli, monumenti e…Brasadé“, risultato dell’offerta formativa presente nell’Istituto Comprensivo di Casteggio e che ha coinvolto le classi quarte e quinte delle sette scuole primarie incluse nel progetto (Montalto Pavese, Borgo Priolo, Casatisma, Torrazza Coste, Fumo, Montebello della Battaglia), insieme alla scuola per l’infanzia di Mornico Losana.

Un progetto prezioso che ha dato molta soddisfazione all’organo scolastico del nostro territorio e che ha lo scopo di valorizzare il patrimonio culturale e culinario del nostro territorio: si va dai monumenti ai castelli, sino ad arrivare alle ricette della tradizione dell’Oltrepò Pavese.

La caratteristica più bella di questo libro e progetto? E’ che è stato scritto e realizzato dai bambini con le ricerche, i testi, i disegni e anche l’impaginazione.

Il Progetto

La locandina e tutti gli appuntamenti della presentazione del libro

Il progetto cardine che ha permesso lo sviluppo e il concretizzarsi del libro è “Io e il mio territorio” distribuito nelle scuole degli otto comuni sopra citati. Un progetto che ha lo scopo di coinvolgere gli alunni ad interessarsi al territorio che li circonda e in cui abitano. Nel corso dei mesi passati, il progetto ha avuto modo di arricchirsi di esperienze formative grazie alla partecipazione e interventi di giornalisti, storici e geologi. Per esempio il convegno “Conoscere il territorio attraverso le sue storie” coordinato dalla giornalista e scrittrice Cinzia Montagna e con la partecipazione di Valentina Dezza, direttrice del Museo Archeologico di Casteggio (l’articolo dedicato al museo lo trovate cliccando QUI), del geologo ed escursionista Piermaria Greppi e dello storico Gustavo Ferrara che ha spiegato, mostrando dettagliate immagini con il drone, la storia ed i progetti dietro al Castello Beccaria di Montebello della Battaglia.

Questo progetto ha fatto nascere il desiderio di trasformare tutto ciò in una “narrazione” del nostro territorio attraverso lo sguardo e la parola dei bambini.

I bambini, sfruttando i compiti delle vacanze estive, si sono divertiti a vestire i panni di giornalisti, scrittori, ricercatori e guide turistiche. Un divertente modo, quasi fosse un gioco di ruolo, per immergersi nel nostro territorio alla ricerca di tradizioni, ricette di una volta, monumenti e castelli. Questo ha permesso loro di conoscere e, sopratutto, apprendere cose nuove divertendosi. Ad esempio frequentando la biblioteca del proprio paese (lo sapete che molti comuni del territorio dispongono di una biblioteca ricca di libri?), appassionandosi alla lettura, chiacchierando con i propri nonni facendosi raccontare aneddoti, storie e ricette, navigando sul web (se utilizzato nel modo giusto, il web può essere una grandissima e dettagliatissima biblioteca nella quale sono contenute tantissime informazioni giuste e corrette).

La cosa più bella è che questo progetto (ma si potrebbe chiamarlo gioco? In fin dei conti anche giocando si impara) ha permesso e aiutato l’aggregazione tra bambini, lo sviluppo ed il rafforzamento di amicizie e collaborazione che, purtroppo, nella società di oggi sono sempre di più messe alla prova con l’abuso di smartphone che “disconnettono” dalla vera realtà e dall’essenza delle relazioni.

Siamo davvero impazienti di scoprire questo libro che, ne siamo sicuri, sarà bellissimo!

Immagini: Istituto Comprensivo di Casteggio

Disclaimer

Ai sensi dell’art. 1, comma 1, del D.L. 22 marzo 2004, n. 72, come modificato dalla Legge di conversione 21 maggio 2004, n. 128 e succ. mod., tutte le opere eventualmente presenti sul presente sito, e suscettibili di copyright, hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d’autore e sui diritti connessi. Anche per tali opere vale il divieto di cui al punto precedente. E’ vietata la riproduzione e l’utilizzo senza l’autorizzazione ed il consenso dell’autore

Roberta Tavernati

Roberta Tavernati

Mi sono laureata in Scienze della Comunicazione Interculturale e Multimediale all'Università degli studi di Pavia, nel 2012, con una tesi sulle Tecniche Cinematografiche 3D e il Motion Capture. Nello stesso anno ho aperto la mia azienda di apicoltura, MielOrum, con punto vendita a Casteggio. Da sempre, le mie passioni sono i computer, la grafica, la scrittura e la fotografia. Queste ultime, in particolare, insieme all'amore per il mio territorio, mi hanno motivata ad aprire questo blog.

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove