Percorrendo la strada che da Stradella porta a Zavattarello, e viceversa, ci si può imbattere in piccoli e suggestivi borghi che si ergono sulle sommità di colline dominando la valle circostante.

Uno di questi è Canevino, ora Frazione del giovane comune Colli Verdi (ve ne parliamo qui), dove il tempo sembra essersi fermato e dove la sua atmosfera abbraccia il turista, magari fotografo, in un momento di tranquillità immerso nella natura.

Canevino è un grazioso borgo dell’alta Val Versa nell’Oltrepò Pavese orientale, arroccato sulla sommità di un colle boscoso presso le sorgenti dei torrenti Versa e Scuropasso. Ha origini antiche di cui si hanno testimonianze certe fin dall’816. All’ingresso del paese, prima della ripida salita che porta alla Chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta raggiungibile con una scalinata di 133 gradini e da cui si gode una vista spettacolare a 360° sul territorio circostante fino alla catena alpina, si trovano la statua di San Colombano e un bassorilievo che ricorda un fatto miracoloso avvenuto a Canevino nel lontano 929, documentato da una fonte originale del X° secolo, il “Miracula Sancti Columbani”.

Immerso in questo straordinario paesaggio e atmosfera, c’è il Ristorante Paradiso una meta culinaria d’obbligo se siete alla ricerca di idee per la vostra prossima gita fuori porta!

Il Ristorante Paradiso si trova in Località Caseo distante 800m dalla Chiesa Parrocchiale, distanza percorribile a piedi in 15 minuti. Ristorante a conduzione famigliare da Bruno, Camilla, Matilde e il piccolo Riccardo. Un ambiente accogliente e caldo che saprà prendervi per la gola con le ricette tipiche della tradizione dell’Oltrepò Pavese, con ingredienti di stagione, di qualità e vini locali.

Abbiamo incontrato Bruno Pochintesta al quale abbiamo fatto qualche domanda per scoprire di più sul suo ristorante immerso nelle colline di Canevino:

Intervista a Bruno Pochintesta, Ristorante Paradiso di Canevino

La storia del Ristorante Paradiso nasce negli anni ’30, è quindi una realtà storica dell’Oltrepò Pavese tramandata da generazione in generazione. Cosa potete dirci di più sulla vostra storia?

La storia è documentata dagli anni ’30 con i miei bisnonni, ma sappiamo che già prima era presente un’osteria. Si è poi tramandata dai bisnonni ai nonni fino agli anni ’60, quando da piccola osteria è stata costruita la sede attuale con ristorante e albergo fino agli anni ’90, quando abbiamo deciso di puntare sulla ristorazione, tralasciando l’attività alberghiera.

Come avete scelto il nome “Paradiso”?

Il nome è stato scelto quando è stato aperto l’albergo, sia per la posizione, sulle colline di Canevino, sia per il buon cibo!

Sulle vostre tavole servite un menù di ricette tradizionali dell’Oltrepò Pavese? I piatti sono “come una volta” oppure vengono preparati con innovazione e creatività?

Proponiamo da sempre i piatti tradizionali dell’Oltrepò Pavese e tutt’ora realizziamo delle ricette tradizionali, rivisitandole ossia rendendole più leggere e digeribili. Più adatte alle moderne esigenze gastronomiche, curando molto il servizio e l’attenzione nei confronti dei nostri ospiti.

Per il vostro menù utilizzate prodotti locali? Ad esempio i vini, ma non solo?

Cerchiamo, se e quando possibile, di utilizzare prodotti locali, in particolar modo i salumi e tutto quanto è possibile reperire dai produttori della zona. Per quanto riguarda i vini, proponiamo una carta esclusivamente di vini dell’Oltrepò, provenienti dalle migliori cantine.

Troverete, inoltre, sulle nostre tavole, una linea di vini imbottigliati appositamente per noi e nominati “Matilde”, che è il nome di mia figlia.

La nostra punta di diamante sono sicuramente gli Agnolotti, fatti a mano uno ad uno, secondo l’antica ricetta.

Anche i dolci sono tutti preparati con cura da noi e seguono la stagionalità degli ingredienti. Per qualsiasi occasione realizziamo anche torte decorate da cerimonia, dalla classica torta chantilly a tante altre proposte.

Ristorante Paradiso

località Caseo 7, frazione Canevino
27040 Colli Verdi (PV)

Sito Web: CLICCA QUI

Contatti:

0385.99717 –  338.7239750
info@ristoranteparadiso.pv.it

 

Disclaimer
Ai sensi dell’art. 1, comma 1, del D.L. 22 marzo 2004, n. 72, come modificato dalla Legge di conversione 21 maggio 2004, n. 128 e succ. mod., tutte le opere eventualmente presenti sul presente sito, e suscettibili di copyright, hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d’autore e sui diritti connessi. Anche per tali opere vale il divieto di cui al punto precedente. E’ vietata la riproduzione e l’utilizzo senza l’autorizzazione ed il consenso dell’autore

Roberta Tavernati

Roberta Tavernati

Mi sono laureata in Scienze della Comunicazione Interculturale e Multimediale all'Università degli studi di Pavia, nel 2012, con una tesi sulle Tecniche Cinematografiche 3D e il Motion Capture. Nello stesso anno ho aperto la mia azienda di apicoltura, MielOrum, con punto vendita a Casteggio. Da sempre, le mie passioni sono i computer, la grafica, la scrittura e la fotografia. Queste ultime, in particolare, insieme all'amore per il mio territorio, mi hanno motivata ad aprire questo blog.

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove